Il Circolo

Chiudi 1) L'Associazione

Chiudi 10) LINK AMICI

Chiudi 11) LE INTERVISTE DEL CIRCOLO

Chiudi 12 - MANIFESTAZIONI ORGANIZZATE DAL CIRCOLO

Chiudi 2) 4° Bando Letterario Città di Montieri 2008

Chiudi 2) 5° Bando Letterario Città di Montieri 2009

Chiudi 2) Bando Città di Montieri - Gli Sponsor - Dove alloggiare

Chiudi 2) Bando Città di Montieri - Gli Sponsor esterni

Chiudi 2) Bando Città di Montieri 2007

Chiudi 2) Bando Letterario Città di Montieri 2011

Chiudi 2) Bando Letterario: Come arrivare a Boccheggiano

Chiudi 2) Finalisti Bandi anni precedenti

Chiudi 3) BANDI ARTISTICI E VARIE

Chiudi 3) BANDI LETTERARI INTERNAZIONALI

Chiudi 3) BANDI LETTERARI ITALIANI

Chiudi 3) BANDI LETTERARI ITALIANI - Finalisti

Chiudi 3) BANDI LETTERARI ITALIANI IN VERNACOLO

Chiudi 3) PORTALI DI CONCORSI LETTERARI

Chiudi 4) La Stampa ed il Circolo: dicono di noi

Chiudi 5) SCRITTORI AMICI - Volume di Poesie di Santoro

Chiudi 5) Scrittori amici e recensioni volumi

Chiudi 5) Scrittori amici e recensioni volumi

Chiudi 6) Artisti amici del Circolo

Chiudi 6) CRITICO I CRITICI - Carta dei diritti Internet

Chiudi 6) CRITICO I CRITICI - di Santoro Salvatore Armando

Chiudi 7) WEEKEND DI POESIA

Chiudi 8) Saggi e Recensioni

Chiudi 9) PERSONAGGI

Chiudi Avvenimenti e manifestazioni

Chiudi BANDO LETTERARIO INTERNAZIONALE DI POESIA, NARRATIUVA E SAGGISTICA VERETUM

Chiudi LA PAGINA DELLA POESIA: Selezione delle migliori poesie italiane di autori famosi e di dielttanti

Chiudi LETTERATURA ITALIANA - Dizionario etmologico

Chiudi METRICA E DINTORNI

Chiudi POESIA CONTEMPORANEA

Chiudi POESIA DEL NOVECENTO ITALIANO

Chiudi TUTTE LE POESIE DI SANTORO

Chiudi Tatti: un vecchio borgo, una dolce poesia.

LETTURA ITALIANA E STRANIERA, INFORMATICA E VARIE
Visite

   visitatori

   visitatori in linea

news.gifNews

PARTECIPAZIONE E DEMOCRAZIA PARTECIPATA - da Salvatore Armando Santoro

DEMOCRAZIA E PARTECIPAZIONE

IN PIENA CRISI IDEOLOGICA E DI VALORI C'E' ANCORA QUALCUNO CHE CREDE NELLA DEMOCRAZIA E NELLA PARTECIPAZIONE POPOLARE PER RENDERE LA DEMOCRAZIA PIU' REALE E PARTECIPATA E LE ISTITUZIONI, SOPRATTUTTO QUELLI LOCALI, PIU' CONTROLLABILI DA PARTE DEGLI ELETTORI.

RITENGO UTILE DIFFONDERE LA LETTERA DI FRANCESCO GALGANI (www.galgani.it) ED IL LINK CHE L'ACCOMPAGNA.
ANCHE SE PERSONAGGI COME ME, CHE HANNO PARTECIPATO AL MOVIMENTO DEL '68, SONO UN POCO SCORAGGIATI SUL DISCORSO DELLA PARTECIPAZIONE E' LODEVOLE CHE QUALCUNO CI CREDA ANCORA E CHE SIA UN GIOVANE COME FRANCESCO A PROPORMI DI SPONSORIZZARE L'INIZIATIVA SUL PORTALE, CHE SOTTOPONGO VOLENTIERI ALL'ATTENZIONE DEI NOSTRI VISITATORI.

Nota:
Dopo la pubblicazione ci è arrivata una precisazione di un concorrente del nostro Bando Letterario, Pasquale Messali di Tivoli,  che ci ha precisato che anche nella sua città vi è un movimento analogo. Alleghiamo il link per chi volesse visitare il corrispondente portale:

www.mcpu.it/



Caro Armando,
vorrei segnalare a te e a tutto il Circolo un'interessante proposta per un programma di governo locale, che ho conosciuto tramite amici e che voglio qui presentare in poche righe, pregandoti di darne diffusione.

L'aumento continuo del prezzo del petrolio e degli alimenti sta mettendo in crisi il sistema economico della globalizzazione.
E' possibile rispondere a questa crisi con un modello di sviluppo locale
autosostenibile valorizzando le identita' territoriali attraverso la democrazia partecipativa e la solidarieta' tra societa' locali.
L'obiettivo consiste nell'innescare sul territorio un processo di cambiamento e miglioramento partendo dalle risorse e dalle opportunita' presenti, per contribuire ad innalzare il livello di qualita' della vita delle comunita' locali.

PROPOSTA IN 10 PUNTI PER UN PROGRAMMA DI GOVERNO LOCALE
http://www.condividere.net/massa-marittima/
(Cliccare sul link per aprire la pagina)

Questo è un programma di governo locale aperto, proposto da un cittadino di Massa Marittima (GR), che ciascuno può modificare ed adattare al proprio Comune.

Ciao,
Francesco



Radio Alma - Bruxelles - da Salvatore Armando Santoro

SANTORO A RADIO ALMA - BRUXELLES

Per ascoltare l'intervista basta cliccare sul link sotto riportato e scaricare il file, che può essere letto con Windows Media Player o con altri lettori. (L'intervista è ad  inizio file della trasmissione del 25 Aprile)

Il 25 Aprile Santoro Salvatore Armando, Presidente del Circolo Culturale Luzi di Boccheggiano (GR) é stato intervistato in prima serata da Radio Alma, la maggiore emittente radiofonica italiana che trasmette in Belgio, ed in altre nazioni confinanti che la ricevono, in occasione della Festa della Liberazione.
Nel corso dell'intervista Santoro ha presentato la Poesia "Il Piave Mormorava" (lirica molto esplicita e profonda sull'inutilità dei confini tra gli stati e sui valori dell'Europa unita) ed ha sponsorizzato, oltre al Territorio di Boccheggiano e Montieri, anche il Bando Letterario Europeo 2008 di Poesia e Narrativa Città di Montieri che quest'anno ha ottenuto il patrocinio, oltre che di tutte le istituzioni regionali e provinciali delle Toscana, anche della Presidenza Nazionale della Lav (Lega Antivivisezione) e della Rappresentanza in Italia della Presidenza della Commissione Europea, mentre si attende anche il Patrocinio della Presidenza della Repubblica, la cui pratica è in corso.
"Ritengo di aver fatto un buon lavoro per Montieri - ha detto Santoro - per la sponsorizzazione del territorio e di tutti gli operatori turistici che operano nel comprensorio delle Colline Metallifere".
L'intervista è avvenuta telefonicamente, mentre Santoro era in viaggio, e, quindi, è stata abbastanza improvvisata ma piacevole.
"Mi auguro adesso - ha concluso Santoro - solo in una concreta collaborazione a favore del nostro Premio Letterario che potrebbe essere uno tra i tanti veicoli non solo per divulgare le iniziative culturali che si sviluppano nel grossetano ma anche per far arrivare turisti nella nostra comunità".

Ed ecco la poesia letta alla radio da George Lonand

IL PIAVE MORMORAVA
di Salvatore Armando Santoro

Scorre il Piave, a Nervesa pianeggiante,
ma il passato non potrà dimenticare
quando misto al sangue rosseggiante
impotente fluiva verso il mare.
E trasportava tanti cadaveri d’alpini,
insieme a migliaia di fanti massacrati
per difendere in guerra quei confini
che con la pace son stati cancellati.
Penosa ovunque è la vita delle genti,
di chi vuol vivere in pace col vicino
costretto a subir gli intrighi dei potenti
assetati del misero sangue contadino.
E’ triste che la traccia d’un pennino
su una carta, mi divida da un amico
e, stabilisca, che quel mio vicino
per legge diventi un mio nemico;
e in nome e per conto del governo
esser costretti ad una folle guerra,
in trincea passar più d’un inverno
per difendere quella stessa terra
che insieme abbiamo sempre lavorato,
dove il grano abbiamo un dì raccolto
senza l’intralcio d’un filo spinato
che la libertà di transito ci ha tolto.
Oggi per legge di nuovo siamo amici:
io una gamba sul Piave ci ho lasciato
e il mio vicino ha perso, tra i nemici,
i fanti che le figlie avean sposato.
Ma la lezione non sembra mai servire!
I morti stan lì, schierati nei sacrari,
eppur qualcuno continua a costruire
nuovi steccati per chiuder gli avversari.
Ed in funzione di effimeri profitti
si alimenta nei cuor l’antagonismo
utile per fare esplodere i conflitti
e far crescere l’odio ed il razzismo.
Lillianes 28/02/2000 - 0.27




IL PIEGHEVOLE - Nuovo foglio letterario calabrese - da Salvatore Armando Santoro

il pieghevole
...quell'imbroglione cosciente della sua colpa...
(Franz Kafka)
Aperiodico di letteratura e arte

a cura di Alfredo Bruni, Maria Credidio, Salvatore Genovese, Salvatore La Moglie, Gianni Mazzei, Paolo Pellicano


ilpieghevole@alice.it


La Mongolfiera Editrice

www.lamongolfieraeditrice.it
info@lamongolfieraeditrice.it


Un nuovo foglio di letteratura e arte nasce in Calabria, frutto della collaborazione tra Giovanni Spedicati, editore della Mongolfiera, Maria Credidio, responsabile della Biennale di Arte Contemporanea Magna Grecia di San Demetrio Corone, Salvatore La Moglie, scrittore, Gianni Mazzei, narratore, saggista e poeta, Salvatore Genovese, scrittore e poeta, Paolo Pellicano e Alfredo Bruni, de La Colpa di Scrivere.
Ne Il Pieghevole, si pubblicheranno testi e immagini accuratamente selezionati dai curatori, che daranno molta importanza al valore intrinseco dei lavori proposti, piuttosto che al rigore formale o alla tecnica. La pretesa è solo quella di raccogliere piccoli messaggi, che giungono da chi ha qualcosa da dire, nella convinzione che qualcuno in ascolto, c'è sempre.
 Il numero zero è stato approntato in occasione del centenario  della nascita dello scrittore Raoul Maria de' Angelis. Contiene un testo di Gianni Mazzei, che con sottile ironia ripercorre la vicenda del presunto, e quasi certo, plagio, che Camus operò ai danni dello scrittore calabrese, e una poesia del de' Angelis.


Comunicato - da Salvatore Armando Santoro

E' FISSATO AL 30 GIUGNO 2008 IL TERMINE UTILE PER PARTECIPARE AL BANDO LETTERARIO CITTA' DI MONTIERI

Ricordiamo che c'è tempo fino al 30 Giugno 2008 per partecipare al IV° Bando Europeo di Poesia e Narrativa Città di Montieri.
Invitiamo tutti coloro che volessero partecipare di inviare al più presto i loro elaborati per evitare un eccessivo accumulo di lavoro di segreteria in coincidenza con gli ultimi giorni di scadenza del Bando.
Il regolamento può essere scaricato in formato Pdf dalla pagina principale del portale (2 - Bando Letterario Città di Montieri 2008) con preghiera di diffusione anche ad amici o conoscenti che hanno la passione per la poesia.
Per i primi classificati è previsto un soggiorno in ottime strutture ricettive del nostro Comune oltre ad un rimborso forfettario di 50 euro per spese di viaggio.
Ai primi classificati medaglia di argento in bagno d'oro e medaglie d'argento di valore adeguato a secondo della classificazione in graduatoria.
A tutti i finalisti sarà consegnato anche un diploma di partecipazione.
Ricordiamo che tutti gli elaborati (compresa la domanda di partecipazione ed il modulo del versamento postepay) possono essere inviati via email per evitare inutili spese postali.
Per il versamento della quota di lettura invieremo individualmente ai concorrenti il numero del conto Postepay.
Cordiali saluti.

Dott. Salvatore Armando Santoro
Presidente del Circolo Culturale Mario Luzi di Boccheggiano (GR)


Nota:
Per problemi organizzativi la newsletter viene inviata a tutta la nostra lista compresi i concorrenti che già si sono iscritti al Bando, che non dovranno tener conto della presente.


CHIARIMENTI SULLA VICENDA DEL CANE NEL MUSEO - da Salvatore Armando Santoro

CHIARIMENTI SULLA VICENDA DEL CANE NEL MUSEO
(Da parte di Paola Ghidotti - OIPA International Campaigns Director)

Nei giorni scorsi ci sono arrivate, sia a livello nazionale che internazionale, molte richieste di chiarimento in merito ad informazioni in circolazione su Internet, riguardanti la vicenda del cane nel museo che vedeva coinvolto uno pseudo artista sudamericano di nome Guillermo Vargas.
L’OIPA per prima, era intervenuta direttamente al momento del fatto, lanciando un appello internazionale, per protestare verso coloro che avevano permesso la morte del cane Nativity all’interno del museo, in quanto non esistendo adeguate leggi per la protezione degli animali, nessuna sanzione fu emessa contro l’autore di una simile crudeltà.
In questi giorni si è tornato a parlare della vicenda e del presunto coinvolgimento di Hivos (organizzazione non governativa ispirata da valori umani) con Vargas.
Abbiamo preso contatto con Hivos per chiedere chiarimenti in merito alla vicenda. Quello che segue è il comunicato che abbiamo ricevuto da Manuela Monteiro, General director Hivos, la quale ci ha spiegato la reale situazione:
“Hivos non ha alcuna relazione diretta con Guillermo Vargas. Durante i giorni scorsi Hivos ha ricevuto moltissime mail, provenienti da ogni parte del mondo, da parte di persone preoccupate. Queste mail arrivano come risultato della petizione online ‘Stop animal torture for the sake of art’ in cui si chiede alla gente di protestare contro la partecipazione dell’artista costaricano Guillermo Vargas alla Biennale Centroamericana 2008. Hivos è stato identificato erroneamente come sponsor della Biennale. Hivos non è uno sponsor e non ha alcuna relazione con l’artista Guillermo Vargas. Hivos desidera dare risalto al fatto che assolutamente rifiuta lo sfruttamento degli animali nel nome dell'arte”.

In un ulteriore comunicato ricevuto da Manuela Monteiro, abbiamo appreso:
“Hivos collabora con circa 100 organizzazioni partner presenti in America Latina, tra le quali ‘Mujeres en las Artes’ (MUA) in Honduras. L’Honduras è il paese che ospita la Biennale ed il MUA è stato invitato a prendere parte alla logistica dell’evento. MUA non ha alcuna influenza sulla selezione dei partecipanti alla Biennale 2008. MUA ha dichiarato comunque che non permetterà che avvenga alcuna crudeltà sugli animali nel nome dell’arte, durante il corso dell’evento”.

Le informazioni erronee in circolazione sono dovute esclusivamente all’autore della petizione in questione, il quale ha strumentalizzato la morte del cane come occasione per fare parlare di sé ed offrire pubblicità gratuita a Vargas.
Il gesto di Vargas è stato condannato dall’OIPA e dalle 170 leghe membro sparse per il mondo, le quali appena appreso della morte del cane erano subito intervenute con lettere di protesta rivolte alle autorità competenti del luogo. Gli animali hanno bisogno di leggi a loro protezione, questo è il nostro impegno comune, se prima non è accordata una tutela giuridica, da qualche parte ci sarà sempre un’altra “Nativity” che soffre.

“Al momento non vi sono cani chiusi nei musei, ne conferme della possibilità che ciò possa avvenire, in quanto tutte le parti direttamente coinvolte hanno pubblicamente condannato l’atto e preso posizione contro la crudeltà – dichiara Massimo Comparotto, Presidente OIPA – Tutte le foto in circolazione riguardano il precedente caso di maltrattamento su cui siamo intervenuti, quindi al momento non è necessario intervenire con un appello o con petizioni internazionali”.

Abbiamo preso inoltre contatto con l’associazione Mujeres en las Artes “Leticia de Oyuela”.
L’Assemblea Straordinaria, riunitasi nei giorni scorsi, ha reso pubblica la posizione in merito alla vicenda, ed ha comunicato quanto segue:
“Prendendo in considerazione la polemica generata attraverso la campagna mediatica in relazione alla partecipazione dell’artista costaricano Guillermo Vargas come uno dei 6 rappresentanti ufficiali del Costa Rica, alla VI Bienal de Artes Visuales, l’associazione Mujeres en las Artes “Leticia de Oyuela” ed il Comitato Organizzatore della Biennale non consentiranno, ne permetteranno che si commettano azioni che calpestino la dignità umana, e nemmeno lo sfruttamento, il maltrattamento e l’abuso di animali come parte delle proposte di questo evento culturale ed artistico”.

Il nostro auspicio comune è che la Biennale 2008 sia un momento per mostrare l’arte, il bello, i nostri migliori auguri vanno agli artisti che saranno presenti e che hanno appoggiato pienamente la causa animalista.
La Biennale deve essere un evento per ricordare i nostri amici a 4 zampe che vivono nella sofferenza, un’occasione per chiedere Leggi per la protezione di tutti gli animali, in modo che ci sia una base giuridica per fare in modo che per la crudeltà non vi sia spazio.

Paola Ghidotti
OIPA International Campaigns Director

StartPrecedente10 Pagine precedenti [ 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 ] SuccessivoFine
Sostieni il Circolo

ISCRIZIONI AL CIRCOLO 2018

QUESTO PORTALE HA UN COSTO DI GESTIONE SIA FINANZIARIO CHE DI IMPEGNO PERSONALE PER I RESPONSABILI DEL CIRCOLO CHE LO GESTISCONO.

CHI CI VOLESSE AIUTARCI POTREBBE ISCRIVERSI AL CIRCOLO VERSANDO LA QUOTA ANNUALE DI 10,00 EURO.

UN ALTRO SISTEMA PER CONTRIBUIRE ALLA COSTITUZIONE DI UN FONDO PER LA GESTIONE DEL CIRCOLO E' QUELLO DI ACQUISTARE I MIEI PRIMI LIBRI DI POESIE ("La sabbia negli occhi" e "Ad Occhi chiusi - Poesie d'amore"). IL 20% DEL COSTO DI COPERTINA (10 euro il primo e 15 il secondo) SARA' DEVOLUTO ALLA CASSA DEL CIRCOLO.

LA QUOTA DI ISCRIZIONE SARA' UNA RISORSA POSITIVA PER LA PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA' DEL CIRCOLO E LA CORRISPONDENTE SOMMA POTRA' ESSERE DEDOTTA DALLA QUOTA DI LETTURA RICHIESTA A COLORO CHE PARTECIPERANNO ANNUALMENTE AL BANDO LETTERARIO.

Salvatore Armando Santoro - Presidente

Ricerca



Newsletter
Per ricevere informazioni sulle novità di questo sito, puoi iscriverti alla nostra Newsletter. L'iscrizione implica l'aver preso visione e accettato l'Informativa sulla Privacy
Iscriviti
Cancella l'iscrizione
867 Iscritti

Su